Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style6

Style3a[OneLeft]

Style3a[OneRight]


Una campagna promossa dal Ministero per il lancio della Televisione del Digitale Terrestre
Per "Digitale Terrestre" indentiamo uno standard televisivo in grado di trasmettere il segnale in forma Digitale.
Il termine "Digitale" viene associato alla parola "Terrestre" per differenziarlo all'ormai deceduto segnale "Analogico", anche questo terrestre e protagonista dalla nascita della televisione e fino all'anno 2012, anno in cui si è completato lo Switch-OFF Nazionale che ha interessato tutte le 20 nazioni Italiane in varie fasi/anni.
Detto in modo più semplice, la differenza tra il Digitale e l'Analogico sta nella qualità di visione di un determinato canale. Più avanti scopriremo che grazie al Digitale è possibile trasmettere il segnale anche nel formato ad Alta Definizione ed in 3D, cosa che non era possibile con l'analogico.

DIFFERENZE TRA TELEVISIONE DIGITALE ED ANALOGICA
Scendendo in aspetti più tecnici rispetto a quelli sopra citati, la vera differenza tra Analogico e Digitale è la modalità di trasmissione e decifrazione del segnale. Con l'analogico si era più soggetti a disturbi di segnale ma il nostro apparecchio televisivo era comunque in grado di riceverlo è decifrarlo con un "effetto neve" che aumentava in base al disturbo.
Con il Digitale questo non è più possibile. Il nostro apparecchio decifra il segnale fino ad un tot di disturbo, trasmettendo sempre con la stessa qualità del segnale perfetto. Passato questo limite vedremo solo uno schermo nero che ci indica l'assenza di segnale

VANTAGGI DEL DIGITALE RISPETTO ALL'ANALOGICO
I principali vantaggi del Digitale Terrestre sono sicuramente i seguenti:
- Un maggior numero di canali disponibili;
- Una migliore qualità immagine/audio;
- Maggiore interazione del telespettatore con le applicazioni interattive;
- Possibilità di trasmettere un determinato canale con due differenti tracce Audio (per il Multilingua);
- Possibilità di trasmettere in HD (Alta Definizione);
- Possibilità di trasmettere in 3D (Tre Dimensioni).

I MULTIPLEX (MUX): GLI APPARATI TRASMITTENTI
Uno dei vantaggi del Digitale, come già esplicitato nel punto precedente, è la possibilità di trasmettere un maggior numero di canali. Con l'analogico ogni canale televisivo (per esempio Rai 1) aveva una determinata frequenza che trasmetteva SOLO quel determinato canale. Con il Digitale il discorso cambia. Ogni frequenza può infatti essere trasmetta con un Multiplex (comunemente chiamato Mux), ovvero un contenitore di più canali trasmessi con quella determinata frequenza. Quindi se prima una frequenza trasmetteva 1 canale, ora può arrivare a trasmetterne anche 10. E questo è il motivo dell'aumento esponenziale dei canali sul Digitale.Oggi la Rai (per esempio) trasmette i sui canali principali (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai News e canali Radio) in un unica frequenza, quella del Mux 1 Rai, mentre con l'analogico necessitava di una frequenza per ogni canale.

LCN: LA NUMERAZIONE AUTOMATICA
La LCN non è altro che una Numerazione Automatica dei canali, ovvero una predisposizione automatica dei canali televisivi in una determinata posizione del "telecomando".
Per esempio, ufficialmente, Rai 1 viene posizionato al 1° canale (tasto 1 del telecomando)., Canale 5
al 5° canale (tasto 5 del telecomando) e Cielo al 26° canale (tasto 2+6 del telecomando).
La scelta della numerazione automatica dei canali è stata negli anni, e lo è tuttora, una scelta che ha suscitato molte polemiche. Mentre le prime 7 posizioni sono "intoccabili", dall'8° in poi c'è tuttora una vera e propria guerra per accaparrarsi un canale il più possibilmente vicino ai primi 7.
Il motivo è semplice: secondo una antica logica delle emittenti televisive, chi ha una posizione più vicina alle prime 6 ha la possibilità di ricevere più visite (e quindi guadagni) poiché è più facile arrivare a quel determinato canale . In altre parole, quando si fa zapping con il telecomando si arriva sicuramente molto più facilmente alla posizione 10 che alla 250 e addirittura posizioni superiori alla 800.

I CANALI FREE DEL DIGITALE TERRESTRE
Oggi nel nostro paese contiamo centinaia di canali televisivi gratuiti di stampo Nazionale. Ne abbiamo di ogni tipo e genere: dai Cartoni ai film, dal Giallo allo Sport etc...
In questa lista vogliamo riassumere i canali Nazionali Free disponibili sul Digitale Terrestre:
  • Rai 1
  • Rai 2
  • Rai 3
  • Rete 4
  • Canale 5
  • Italia 1
  • La7
  • Mtv
  • Deejay Tv
  • Rai 4
  • Iris
  • Rai 5
  • Rai Movie
  • Rai Premium
  • Cielo
  • Class Tv
  • Tv 2000
  • La7d
  • La5
  • Real Time
  • QVC
  • ABC
  • Mediaset Extra
  • Mediaset Italia 2
  • Rtl 102.5 Tv
  • HSE24
  • Giallo
  • Top Crime 
  • Boing
  • K2
  • Rai Gulp
  • Rai YoYo
  • Frisbee
  • Neko TV
  • Cartoonito
  • Super!
  • Rai News 24
  • Coming Soon
  • LaEffe Tv
  • Mediaset TGCOM 24
  • DMax
  • Rai Storia
  • Focus
  • Rai Sport 1
  • Rai Sport 2
  • Lottomatica
  • Sport Uno
  • Sport Due
  • Sport Tre
  • Winga Tv
  • SuperTennis
  • Mtv Music
  • Play me
  • Radio Capital Tv
  • Rai 1 HD
  • Rai 2 HD
  • Rai 3 HD
  • Rete 4 HD
  • Canale 5 HD
  • Italia 1 HD

Ovviamente la ricezione di ogni singolo canale dipende dallo stato del proprio impianto d'antenna e dalla disponibilità del canale in zona (potrebbe non essere trasmesso nella propria zona).
A questi Nazionali, vanno poi aggiunti i numerosi canali locali, ovvero gestiti da emittenti locali che curano la loro trasmissione solo all'interno di un determinato territorio (solitamente di carattere regionale).

SEZZE DIGITALE